Cyberwar between the United States and China

This will be the new “Cold War 2.0”, i.e. a series of IT, economic and industrial guerrilla warfare actions, and of actions of defamation – specifically at military level – of confidential information to be stolen from the enemy in a tenth of a second, as well as of cultural manipulation and – eventually, but only in the end – of fake news.

Leggi l'articolo →

MES senza condizionalità? Non esiste. A dirlo è Giulio Sapelli

A dirlo è Giulio Sapelli, economista, storico, saggista prolifico. E lo ha fatto in un esaustivo video sulla pagina Facebook della Edizioni Cantagalli, nell’ambito dell’iniziativa #laletturasalverailmondo, uno spazio in cui studiosi ed intellettuali affrontano con dei brevi contributi gli aspetti più complessi del presente.

Leggi l'articolo →

III° Capitolo della mia Predittiva Trilogia Trumpiana : ovvero perché la Cina rimarrà una potenza “glocal”.

III° Capitolo della mia Trump Trilogia Predittiva:Trump, contro la Cina sta adottando la Dottrina Reagan che piegò l’URSS.
Dunque, analisti europei rassegnatevi sulla Cina e non propalate false speranze ai nostri imprenditori e ai nostri popoli ma cogliete le nuove opportunità.

Leggi l'articolo →

II°CAPITOLO DELLA MIA TRUMP TRILOGIA PREDITTIVA

«La privacy», afferma Zuboff, «è il diritto di decidere come si desidera vivere, ciò che si desidera condividere e ciò che si sceglie di esporre ai rischi della trasparenza. Nel capitalismo di sorveglianza, questi diritti ci vengono portati via a nostra insaputa. Senza il nostro consenso sono usati per progettare prodotti che prevedono il nostro comportamento.»

Leggi l'articolo →

I°Capitolo della mia Trump Trilogia Predittiva:China’s “Black Swan” pubblicato in LinkedIn il 25 settembre 2018

Chi profetizzava la decadenza americana in favore del sole d’oriente avrà cocenti delusioni.

Per quanto reggerà l’economia “drogata” statunitense questo è un altro discorso che affronteremo…

Ovviamente gli aficionados che da due decenni seguono le mie considerazioni geopolitiche sanno che io pavento invece una saldatura molto più pericolosa sull’asse Mosca/Berlino in continuazione del mai sopito feeling tra le due potenze dai tempi del patto Molotov-Ribbentrop e che gli Stati Uniti, anche se non lo danno a vedere manifestamente, vivono con vero terrore …
Altro che Cina !

Leggi l'articolo →