Cambridge Analytica (I°parte)


Non si può capire BrexitTrump e … Cambridge Analytica senza capire “Veterans for Britain”.

L’organizzazione, pro-Brexit, si propose “di presentare gli argomenti della difesa e della sicurezza affinché il Regno Unito votasse per lasciare l’Unione europea.”

Essa ottenne £ 100.000 da Vote Leave Ltd a maggio 2016 e spese £ 100.000 per l’oscura società canadese di analisi dei dati AggregateIQ.

Vota Leave è un’organizzazione che ha promosso una campagna elettorale politicamente traversale per il voto favorevole alla fuori uscita del Regno Unito, nel referendum del 2016, dall’Unione Europea.

Companies House – Company number 09785255

Un influentissimo membro del comitato consultivo di Veterans for Britain è Charles Ronald Llewelyn Guthrie o, per dargli il titolo completo, il Field Marshal Lord Guthrie of Craigiebank, GCB, LVO, OBE, DL, Colonel of The Life Guards, Gold Stick to The Queen, Colonel Commandant of the SAS.

Guthrie è stato a capo dell’esercito britannico dal 1994 al 1997 e poi capo dello staff della difesa dal 1997 al 2001. A volte gli è stato dato un altro titolo dai media: “Tony’s General” a causa della sua presunta stretta relazione con Blair, e il suo primo sostegno alla guerra in Iraq, in seguito abbia rivisto le sue opinioni.

0 (1)

Field Marshal Lord Guthrie in 1997. Image, public domain.

Nell’ agosto 2017, la Arcanum Global annunciò che Guthrie si era unito a loro come consulente senior del suo presidente. Arcanum che in latino significa “il segreto”, si definisce “una società di intelligence globale che fornisce una serie di servizi di intelligence strategica su misura agli enti governativi e al settore privato”.

La società nel settembre scorso è stata al centro di un’indagine del Financial Times sulle agenzie di intelligence private. Secondo il corrispondente del giornale, Tom Burgis, la ricerca di Arcanum “rivela come i mercenari dell’era dell’informazione modellano il destino delle nazioni”.

Il suo vice presidente, Keith Bristow, è stato un ex direttore della National Crime Agency e ha presieduto il controverso Five Eyes Law Enforcement Group.

Altri consiglieri del presidente, secondo il sito web della compagnia, comprendono l’ex direttore americano della National Intelligence ed ex capo del servizio di intelligence francese, il defunto Meir Dagan, ex capo del Mossad, accreditato di aver trasformato l’agenzia di intelligence israeliana, che ha lavorato per la società fino alla sua morte l’anno scorso.

La Arcanum Global è una delle numerose aziende che, afferma il FT, “hanno beneficiato della crescita in outsourcing da parte delle forze dell’ordine e delle agenzie di spionaggio degli Stati Uniti e dei loro alleati”.

Inoltre, alla fine di settembre o all’inizio di ottobre 2014, Guthrie dichiarò di essere diventato azionista di due società. Una di queste è la Palantir Technologies, una società di analisi dei dati co-fondata dal miliardario statunitense Peter Thiel, che è stato anche co-fondatore di Paypal e membro del consiglio di amministrazione di (e del primo grande investitore in) Facebook.

Peter Thiel e Robert Mercer ( proprietario di Cambridge Analytica e di AggregateIQ IP) sono miliardari ideologicamente allineati: il comitato elettorale di Trump ha detto che Thiel l’ha aiutato con i dati. Una campagna guidata da Steve Bannon, che era poi alla Cambridge Analytica.

Guthrie ha anche ottimi rapporti con la Russia; dal 2008 al 2015 fu direttore di Petropavlovsk, una società con sede a Londra che estrae l’oro nell’estremo oriente della Russia, per il quale è stato pagato più di £ 800.000 secondo le relazioni annuali della società in quel periodo.

( CONTINUA…)

Key names

SCL Group
British company with 25 years experience in military “psychological operations” and “election management”.

Cambridge Analytica
Data analytics company formed in 2014. Robert Mercer owns 90%. SCL owns 10%. Carried out major digital targeting campaigns for Donald Trump campaign, Ted Cruz’s nomination campaign and multiple other US Republican campaigns – mostly funded by Mercer. Gave Nigel Farage’s Leave.EU “help” during referendum.

Robert Mercer
US billionaire hedge fund owner who was Trump’s biggest donor. Owns Cambridge Analytica and the IP [intellectual property] ofAggregateIQ. Friend of Farage. Close associate of Steve Bannon.

Steve Bannon
Trump’s chief strategist. Vice-president of Cambridge Analytica during referendum period. Friend of Farage.

Alexander Nix
Director of Cambridge Analytica and SCL Group.

Christopher Wylie
Canadian who first brought data expertise and microtargeting to Cambridge Analytica; recruited AggregateIQ.

AggregateIQ
Data analytics company based in Victoria, British Columbia, Canada. Worked for Mercer-funded Pacs that supported the Trump campaign. Robert Mercer owns AggregateIQ’s IP. Paid £3.9m by Vote Leave to “micro-target” voters on social media during referendum campaign. Outside British jurisdiction.

Veterans for Britain
Given £100,000 by Vote Leave. Spent it with AggregateIQ.

BeLeave
Youth Leave campaign set up by 23-year-old student. Given £625,000 by Vote Leave & £50,000 by another donor. Spent it with AggregateIQ.

DUP
Democratic Unionist Party of Northern Ireland. Spent £32,750 with AggregrateIQ.

Thomas Borwick
Vote Leave’s chief technology officer. Previously worked with SCL/Cambridge Analytica and AggregateIQ.

ASI Data Science
Data science specialists. Links with Cambridge Analytica, including staff moving between the two and holding joint events. Paid £114,000 by Vote Leave. Vote Leave declared £71,000 to Electoral Commission.

Donald Trump
US president. Campaign funded by Mercer and run by Bannon. Data services supplied by Cambridge Analytica and AggregrateIQ.

Nigel Farage
Former Ukip leader. Leader of Leave.EU. Friend of Trump, Mercer and Bannon.

Arron Banks
Bristol businessman. Co-founder of Leave.EU. Owns data company and insurance firm. Single biggest donor to Leave – £7.5m.

Some names, ages and other identifying details of sources in this article have been changed